Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

ANNA BOLENA – di Gaetano Donizzetti – teatro comunale Luciano Pavarotti – Modena

25 Febbraio 2024

Posti terminati

Partenza alle ore 13.30 dal parcheggio del palazzetto dello Sport per il teatro comunale Luciano Pavarotti di Modena. L’opera “Anna Bolena”, uno dei grandi successi del compositore bergamasco Gaetano Donizetti, è la storia di un potere sognato, fortemente desiderato ed infine raggiunto da una donna che, realizzato il proprio sogno e consumate le proprie vendette, si ritrova senza l’amore. Anna Bolena, una tragedia lirica in due atti su libretto di Felice Romani, al teatro comunale di Modena verrà affidata, per la direzione musicale dello spettacolo, a Diego Fasolis che, alla guida del suo complesso i Barocchisti, affronterà la partitura secondo la prassi esecutiva storica e l’impiego di strumenti d’epoca. Il prestigioso cast vedrà in scena Carmela Remigio, Arianna Venditelli, Ruzil Gatin e Paola Gardina.

 

Posti di platea.

 

Rientro a Parma intorno alle 20.00.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: EURO 100.00 A PERSONA

SOLO 29 POSTI DISPONIBILI!

PRENOTAZIONI E SALDO ENTRO IL 18 GENNAIO O AL RIEMPIMENTO DEL GRUPPO

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Pullman GT
  • Posti di platea al teatro comunale Luciano Pavarotti di Modena
  • Assistenza culturale prof.ssa Eles Iotti
  • Assicurazione sanitaria

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Pasti non menzionati
  • Le mance, gli extra personali e tutto quanto non indicato nella voce “la quota comprende”

 

Dettagli

Data:
25 Febbraio 2024
Categoria Evento:
IBAN  UNICREDIT
IT24G0200812701000100900744
ASSICURATIVA: POLIZZA INA ASSITALIA N. 00017801

ORGANIZZAZIONE TECNICA: Fuoricittà Viaggi

Autorizzazione all’esercizio rilasciata dalla Provincia di Parma, protocollo n.17469 del 10 marzo 2010

IN CASO DI EVENTUALI CONTROVERSIE IL VIAGGIATORE SI POTRA’ RIVOLGERE DIRETTAMENTE ALLA SEDE DELLA FUORICITTA’ VIAGGI, VIA SPEZIA 28/E – PARMA

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL’ART. 16 DELLA LEGGE 3 AGOSTO 1998 N.269:
“la legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione o alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero.