Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

IRLANDA – L’ISOLA DI SMERALDO

16 Giugno 2024 - 23 Giugno 2024

Posti terminati - Partenza confermata

Domenica, 16 giugno 2024  – 1° giorno (“Failte”, benvenuto in gaelico)

 Partenza dal parcheggio del palasport di Parma alle ore 07.00 per l’aeroporto di Linate. Volo diretto con Aer Lingus ed arrivo a Dublino alle ore 12.50: disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in hotel.

Sistemazioni nelle camere riservate, cena e pernottamento.

Lunedì, 17 giugno 2024 – 2° giorno (una città a misura d’uomo e la baia di Dublino)

Prima colazione irlandese.

La mattinata è dedicata alla visita di Dublino, città giovane e dinamica che si estende sulle rive del fiume Liffey. La sua fondazione risale ai celti, a cui seguirono gli scandinavi e gli anglonormanni. La parte a nord del fiume, con suoi monumenti civili; il General Post Office, O’Connell Street, la Custom House, il Phoenix Park. La parte a sud, con le grandi piazze georgiane come Marrion Square, Grafton Street ed i suoi negozi di lusso.

Visita alla Cattedrale di San Patrizio, nella quale Jonatan Swift, autore dei viaggi di Gulliver, fu un tempo decano. Proseguimento per Malahide costeggiando la baia di Dublino.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio visita al castello di Malahide , antica dimora della famiglia Talbot.***

Rientro a Dublino.

Cena in pub/ristorante e pernottamento in hotel.

 

Martedì, 18 giugno 2024 – 3° giorno (verso la costa ovest)

Prima colazione irlandese.

Partenza per la contea di Kildare. Sosta alla Castletown House una delle piu’ grandi e piu’ antiche ville

palladiane in Irlanda costruita tra il 1722 e il 1729 da William Conolly, il Deputato alla Camera dei Comuni piu’ ricco d’Irlanda  L’edificio costituisce la parte centrale di una proprietà complessiva di

550 acri (2,23 km²), venduta nel 1965 ad alcuni costruttori, è ora in parte proprietà statale e in parte

privata.

Pranzo libero.

Proseguimento per Galway e visita panoramica della vivace cittadina universitaria, con le sue stradine

strette, le facciate dei vecchi negozi in pietra e legno e i pub animati.

Cena e pernottamento in hotel nella contea di Galway.

 

Mercoledì, 19 giugno 2024 – 4° giorno (le scogliere delle rovine)

Prima colazione in albergo.

Partenza per il Burren (dall’Irlandese Boireann “luogo roccioso”) affascinante regione carsica dove l’acqua, scorrendo in profondità, ha creato grotte e cavità sotterranee. Il Burren è la più estesa regione di pietra calcarea d’Irlanda e la particolarità del suo territorio gli conferisce l’aspetto di territorio lunare. Sosta fotografica a Poulnabrone Dolmen. Si prosegue verso la Burren Smokehouse per una visita al visitor centre e una piccola degustazione di salmone affumicato (visita di circa 30 minuti). Proseguimento verso le maestose ed imponenti Scogliere di Moher. A picco sull’Oceano Atlantico e confinanti con la zona del Burren, le Scogliere di Moher sono uno dei siti più spettacolari d’Irlanda. Il punto più alto delle scogliere, lunghe circa otto chilometri, raggiunge i 230 metri d’altezza sul livello del mare. Vantano un panorama mozzafiato: in una giornata limpida si possono vedere la baia di Galway con le isole Aran nonché le valli e le colline del Connemara. Le Scogliere raggiungono la loro massima altezza a nord della “O ‘Brien Tower”, una torre circolare in pietra costruita da Sir Cornelius O’ Brien, un discendente di Brian Boru.

Proseguimento a sud verso Killimer dove ci imbarcheremo sul traghetto per Tarbert (Co.Kerry).

Cena e pernottamento in hotel nella contea di Kerry.

 

Giovedì, 20 giugno 2024 – 5° giorno (la penisola delle meraviglie)

Prima colazione irlandese.

Escursione nella penisola di Dingle, conosciuta per la spettacolare strada costiera con viste mozzafiato sull’oceano Atlantico, per i suoi monumenti del primo periodo cristiano, e per il suo piccolo villaggio dove ancora si parla il gaelico. La strada costiera ci dirige prima lungo migliaia di spiagge deserte come Inch beach dove fu girato il film ‘la figlia di Ryan”, poi attraverso il vivace porto peschiero di Dingle, rinominato per i suoi ristoranti di pesce di mare e per il famoso delfino Fungie che ha ormai scelto la baia di Dingle a sua dimora. Per finire arriverete al capo di Slea da dove ammirerete le isole Blaskets, le più occidentali d’ Europa.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio rientro a Killarney con sosta ai Giardini della Muckross House nel Killarney National Park.

Rientro in hotel nella contea del Kerry.

Cena e pernottamento in hotel.

 

Venerdì, 21 giugno 2024 – 6° giorno (Kilkenny…un salto nell’Irlanda medioevale)

Prima colazione irlandese.

Partenza per la contea di Kilkenny con sosta ad Adare. Capitale della contea di Kilkenny, la città è spesso definita “la città del marmo “. E’ la più interessante e meglio conservata delle città medievali irlandesi. Ha un fascino immenso grazie ai suoi numerosi e imponenti monumenti storici. Visita alla cattedrale di St. Canice , una delle più armoniose cattedrali gotiche d’Irlanda e la seconda per lunghezza.

Sosta per il pranzo libero.

Proseguimento per la contea di Carlow.

Sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento nella contea di Carlow.

 

Sabato, 22 giugno 2024 – 7° giorno (ritorno al passato)

Prima colazione in Hotel.

Partenza per la contea di Wicklow per la visita al sito monastico di Glendalough , fondato da San Kevin nel VI secolo. Si trova in una valle di origine glaciale il cui nome deriva dal gaelico Gleann Dá Locha, ossia la valle dei due laghi. I resti del sito includono una torre rotonda, delle chiese in pietra ed alcune

croci decorate.

Pranzo libero.

Proseguimento per Dublino.

Sistemazione in Hotel.

Cena tipica con musica e danze tradizionali. Pernottamento in Hotel.

 

Domenica, 23 giugno 2024 – 8° giorno (“slan”, arrivederci in gaelico)

Prima colazione irlandese.

Tempo a disposizione per le ultime passeggiate nel centro della città.

City tour a Dublino in pullman.

Trasferimento in aeroporto ed imbarco previsto alle ore 18.00. Arrivo a Malpensa con volo diretto Aer Lingus alle ore 21.35. Rientro a Parma previsto intorno a mezzanotte.

 

“…chiunque abbia una goccia di sangue irlandese, ama la terra come la propria madre. Ma per ora sei troppo giovane. L’amore per la terra ti verrà col tempo. E’ fatale, quando si è irlandese…” (via col vento)

Quota di partecipazione € 2690 a persona – Acconto € 1000.00

 – supplemento singola € 480 –

ACCONTO TASSATIVO ENTRO IL 15 MARZO 2024 O AL RIEMPIMENTO DEL GRUPPO

SALDO ENTRO IL 16 MAGGIO

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO FACOLTATIVA, EURO 70,00.

(si chiede cortesemente di comunicare eventuali intolleranze alimentari)

 

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Trasferimento da/per l’aeroporto
  • Volo a/r diretto Aer lingus
  • 1 bagaglio da 23 kg in stiva ed un trolley da 10 kg sempre da mettere in stiva
  • Pullman GT per tutta la durata del tour
  • Hotels 4**** con trattamento di pernottamento e prima colazione
  • 6 cene, menu 3 portate, incluse bevande (1/2 minerale o ½ pinta di birra) e caffè
  • Cena in un pub o ristorante a Dublino, bevande incluse (1/2 minerale o ½ pinta di birra)
  • Cena e serata tipica irlandese con musica e balli (1/2 minerale o ½ pinta di birra)
  • Servizio guida in lingua italiana esclusiva per tutta la durata del tour
  • Auricolari per tutta la durata del viaggio
  • Entrate previste nel programma
  • Accompagnatore di agenzia
  • Assicurazione sanitaria

 

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Pasti non menzionati
  • Le mance, gli extra personali e tutto quanto non indicato nella voce “la quota comprende”

Dettagli

Inizio:
16 Giugno 2024
Fine:
23 Giugno 2024
IBAN  UNICREDIT
IT24G0200812701000100900744
ASSICURATIVA: POLIZZA INA ASSITALIA N. 00017801

ORGANIZZAZIONE TECNICA: Fuoricittà Viaggi

Autorizzazione all’esercizio rilasciata dalla Provincia di Parma, protocollo n.17469 del 10 marzo 2010

IN CASO DI EVENTUALI CONTROVERSIE IL VIAGGIATORE SI POTRA’ RIVOLGERE DIRETTAMENTE ALLA SEDE DELLA FUORICITTA’ VIAGGI, VIA SPEZIA 28/E – PARMA

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL’ART. 16 DELLA LEGGE 3 AGOSTO 1998 N.269:
“la legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione o alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero.