Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

SULLE ALI DEL BIANCOBALENO

9 Giugno 2024

Posti terminati - Partenza confermata

 

“Tra le maestose Alpi Apuane, dove il cielo si specchia nelle pareti di marmo, le cave di Carrara si aprono come ferite antiche nel cuore della montagna. Il poema di questi luoghi risuona con l’eco dei martelli ed il profumo di pietra tagliata”.

Partenza alle ore 09.00 dal parcheggio del palazzetto dello Sport per Sarzana. La gita proposta per questa giornata vuole contrapporre i colori di un giardino botanico fiorito al bianco “abbagliante” delle cave di Carrara. Per questo la prima visita sarà a Sarzana, ai giardini Caneva: una visita guidata accompagnerà il gruppo all’interno di questo nuovo giardino botanico di 12000 mq, inaugurato solamente dal 2018. Una storia molto particolare che inizia addirittura a Parigi (sul tetto di un parcheggio nei primi anni duemila) dall’appassionato botanico Enrico Caneva, per arrivare a Sarzana: ad oggi oltre 15000 piante e 2000 specie differenti, suddivise in specializzazioni, arricchiscono questa “collezione” di esemplari provenienti da ogni parte del mondo.

Pranzo libero a Carrara.

Nel pomeriggio partenza per l’escursione guidata alle cave di Carrara alla scoperta dei tre bacini marmiferi estrattivi più famosi al mondo, quello di Colonnata, quello di Miseglia e quello di Torano, raggiunti con circa mezz’ora di percorso a bordo di un Land Rover Defender da 8 posti. Il percorso fornirà aneddoti ed informazioni sulla cosiddetta “Civiltà del Marmo” che riguarderanno non solo l’estrazione e la lavorazione del “tesoro bianco”, ma anche la storia stessa del territorio e della sua popolazione. La visita dei vari siti di estrazione comprenderà anche una cava di marmo risalente al I secolo a.C, sito archeologico, l’alta vallata di Miseglia, chiamata impropriamente Fantiscritti, con la sua vista impareggiabile della vallata sottostante, il bacino di Torano e la cava di Michelangelo, dove il Maestro rinascimentale veniva a scegliere i blocchi di marmo. Al termine dell’itinerario è prevista una sosta a Colonnata, con la visita ad un’antica larderia per scoprire la storia (ed assaggiare) il celeberrimo lardo, delizia della tradizione norcina locale.

Rientro a Parma prima di cena.

NOTA BENE: la tipologia della visita turistica non presenta nessun tipo di difficoltà!

Partenza anche da Fidenza

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: EURO 90.00 A PERSONA       

PRENOTAZIONI E SALDO ENTRO IL 19 MAGGIO O AL RIEMPIMENTO DEL GRUPPO

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Pullman GT
  • Accompagnatore dell’agenzia
  • Entrata e visita guidata al giardino Caneva di Sarzana
  • Visita guidata in jeep Land Rover Defender da 8 posti ai più famosi bacini marmiferi di Carrara
  • Assicurazione sanitaria

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Pasti non menzionati
  • Le mance, gli extra personali e tutto quanto non indicato nella voce “la quota comprende”
ASSICURATIVA:  POLIZZA  GENERALI  N. 420611374

ORGANIZZAZIONE TECNICA: Fuoricittà Viaggi

Autorizzazione all’esercizio rilasciata dalla Provincia di Parma, protocollo n.17469 del 10 marzo 2010

IN CASO DI EVENTUALI CONTROVERSIE IL VIAGGIATORE SI POTRA’ RIVOLGERE DIRETTAMENTE ALLA SEDE DELLA FUORICITTA’ VIAGGI, VIA SPEZIA 28/E  – PARMA

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL’ART. 16 DELLA LEGGE 3 AGOSTO 1998 N.269: “la legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione o alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero.

Dettagli

Data:
9 Giugno 2024
IBAN  UNICREDIT
IT24G0200812701000100900744
ASSICURATIVA: POLIZZA INA ASSITALIA N. 00017801

ORGANIZZAZIONE TECNICA: Fuoricittà Viaggi

Autorizzazione all’esercizio rilasciata dalla Provincia di Parma, protocollo n.17469 del 10 marzo 2010

IN CASO DI EVENTUALI CONTROVERSIE IL VIAGGIATORE SI POTRA’ RIVOLGERE DIRETTAMENTE ALLA SEDE DELLA FUORICITTA’ VIAGGI, VIA SPEZIA 28/E – PARMA

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL’ART. 16 DELLA LEGGE 3 AGOSTO 1998 N.269:
“la legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione o alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero.