Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

VILLA DELLA PORTO BOZZOLO – ARCUMEGGIA (Casalzuigno – Va)

29 Maggio 2021

Posti terminati

Partenza alle ore 07.00 dal parcheggio del palazzetto dello Sport per il Varesotto, destinazione il comune di
Casalzuigno, nella tranquilla Valcuvia. La Villa della Porta Bozzolo, bella dimora di campagna nel
Cinquecento, ha subìto la sua stupenda trasformazione nel Settecento, diventando la tipica “villa di delizia”.
Gli interni affrescati in stile rococò, con saloni e salottini, gallerie e camere da letto dipinte con un trionfo di
allegorie e fiori colorati, ed il monumentale e scenografico giardino all’italiana rendono la dimora una meta
assolutamente da non perdere. In particolare lo stupefacente parco all’italiana, “scandito secondo un’ardita
scenografia di terrazze in pietra, attraversate da un monumentale scalone che conduce al grande prato del
teatro, con peschiera ed un ripido sentiero culminante alla sommità del belvedere”.
Pranzo libero.
Nel primo pomeriggio trasferimento nell’unica frazione del comune di Casalzuigno, la particolare
Arcumeggia, il paese dipinto dal 1956 per volontà dell’Ente Provinciale per il Turismo di Varese per
combattere l’abbandono dei territori montani. Grazie a questa idea, da allora il nucleo storico della frazione è
diventato un’autentica galleria d’arte a cielo aperto, con oltre 150 dipinti realizzati da artisti di fama
nazionale ed internazionale ed è meta di continui incontri artistici, nonché di concorsi e mostre d’arte.
Rientro a Parma intorno alle 20/20.30.
Come tutte le gite di questo periodo pandemico, il numero dei partecipanti sarà limitato ad un
massimo di trenta persone. Eventuali modifiche causate per motivi sanitari saranno
tempestivamente comunicate ai partecipanti. In caso di cancellazione della gita per restrizioni
governative, la quota versata verrà totalmente rimborsata.

Dettagli

Data:
29 Maggio 2021
ASSICURATIVA: POLIZZA INA ASSITALIA N. 00017801

ORGANIZZAZIONE TECNICA: Fuoricittà Viaggi

Autorizzazione all’esercizio rilasciata dalla Provincia di Parma, protocollo n.17469 del 10 marzo 2010

IN CASO DI EVENTUALI CONTROVERSIE IL VIAGGIATORE SI POTRA’ RIVOLGERE DIRETTAMENTE ALLA SEDE DELLA FUORICITTA’ VIAGGI, VIA SPEZIA 28/E – PARMA

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL’ART. 16 DELLA LEGGE 3 AGOSTO 1998 N.269:
“la legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione o alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero.